Il Nostro Mondo !

530554_505750886127750_1518163175_n 

 

Comprendere i limiti e i blocchi del nostro passato, ricongiungere la loro influenza nel presente, cosa che tacciamo a volte anche a noi stessi.

 


bluelotus-flower1      Concetti di base


 Screen-Shot-2016-03-01-at-12.39.38-pm      Chakra

Chakra è una parola sanscrita che significa ruota o vortice e che designa i centri energetici che compongono il sistema energetico umano.

I Chakra sono dunque dei vortici circolari di energia, una sorta di valvole che regolano il flusso di energia dell’organismo.

Sette sono i chakra principali, ognuno associato a una specifica                                                    ghiandola endocrina e settore della nostra vita:

  • 1° Chakra : legato ai surreni 
  • 2° Chakra : legato alle gonadi
  • 3° Chakra : legato al pancreas
  • 4° Chakra : legato al timo
  • 5° Chakra : legato alla ghiandola tiroidea
  • 6° Chakra : legato alla ghiandola pituitaria
  • 7° Chakra : legato alla ghiandola pineale

Il corretto funzionamento di questi portali di scambio energetico tra il nostro organismo e l’ambiente esterno garantisce uno stato di benessere ottimale e costante.

Viceversa, il loro malfunzionamento, influenzato da uno scorretto modo di pensareagire o nutrirsi, scompensa determinate aree del nostro corpo inducendo uno stato di malessere.


      Meridiani energetici

L’energia incanalata dai chakra scorre lungo una rete di canali chiamati meridiani, che la trasporta in tutte le parti del corpo. Secondo l’antica medicina cinese esistono dodici paia di meridiani ed ogni paio è associato ad un organo differente: ogni emozione bloccata, non espressa o non elaborata influenza il funzionamento dei meridiani, scompensando di conseguenza l’organo associato. I meridiani sono strettamente legati alla vitalità e agli stati emotivo-mentali dell’individuo: un atteggiamento sbagliato o un’abitudine scorretta protratta nel tempo possono “chiudere” uno specifico meridiano impedendo il corretto fluire dell’energia.

colori_onde     Aura

Non è la pelle ad essere il confine del nostro corpo, questo si protrae anche a distanza di alcuni metri da noi ed è un corpo energetico.  E’ possibile definire l’aura come una specie di “alone” che avvolge ogni essere umano, è una sorta di barriera che ci permette di mantenere un buon grado di vigore: mantenere un’aura “pulita”, intatta e pulsante è il primo passo verso uno stato di benessere che pervade mentecorpo e spirito.. Mediante la nostra aura avviene uno scambio ininterrotto tra noi, l’ambiente che ci circonda e chi lo popola. L’ aura è dunque una vera e propria antenna, un apparato ricevente di messaggi, onde e forze che procedono dall’Universo verso di noi e viceversa.


                                               Dentro la tecnica

Durante il Lavaggio Energetico-Emozionale viene trasmessa una grande quantità di energia diretta alla testa della persona trattata, attraverso le mani dell’operatore. Tutto questo dopo aver “aperto” i chakra bloccati e drenato l’energia dell’aura, dalla testa verso i piedi.

Lo sblocco energetico e il ristabilirsi del corretto scorrere dell’energia lungo tutto il corpo si manifestano prima di tutto a livello fisico e, molto spesso, anche a livello emotivo.

Il nostro LEE inizia con un approccio fisico, attraverso una serie di tecniche di drenaggio utili a liberare le zone del corpo che presentano un eccesso di tensione. La liberazione delle tensioni fisiche facilita il passaggio energetico durante il lavaggio che prosegue con la trasmissione dell’energia fino a provocare un riconoscibile tremito della muscolatura, soprattutto a livello delle gambe.

Le reazioni emozionali che scaturiscono durante il LEE sono dovute alla liberazione delle emozioni che hanno provocato il blocco energetico, avvenuto anche a distanza di molti anni prima della manifestazione del malessere fisico. Con questa tecnica quindi si lavano via le emozioni rimaste intrappolate, non adeguatamente elaborate dall’inconscio e che si manifestano, pertanto, come esplosione emozionale liberatoria.

    Il FEEL

Un individuo può avere avuto un trauma nella sua esperienza di vita, un conflitto,  un timore o una paura eccessiva, conscia o inconscia rispetto ad una situazione o ad un oggetto, come se rappresentasse un pericolo, a tal punto da arrivare a cambiare più o meno coscientemente la propria vita, ad alterare i propri piaceri, comportamenti, ed il proprio benessere.

La persona è emotivamente bloccata, e più o meno consapevolmente sofferente,  è consapevole del problema, ma non riesce a controllarlo, arrivando addirittura a complicazioni anche  fisiche.

L’ Elaborazione e Liberazione Emozionale Rapida (FEEL) risale alla causa del trauma, considerandolo una situazione interrotta che ci era venuta ad insegnare qualcosa, e come tale cerca di portare al completamento del  processo di apprendimento.

Il Metodo Nader Butto è riconosciuto dal ministero della salute, aiuta l’utente a sciogliere le tensioni profonde legate a difficoltà e sofferenze emotive.  Con un mix di tecniche che inglobano la Medicina Tradizionale Cinese, visualizzazioni creative e la respirazione controllata.  Questo metodo permette un approccio alla propria storia personale, risolutivo ed efficace.

Studio di discipline Olistiche
ai sensi della legge 4 del 14 gennaio 2013

PADOVA         via Turazza, 48/O        c/o  Studio Prometeo

info – 348 7450463
energiadivitaac@gmail.com
energiadivita.it

Disclamer: le informazioni presenti in questo articolo non sono di carattere medico e pertanto non vogliono sostituirsi alla medicina ufficiale, né in nessun modo contrastarla. Pertanto i trattamenti olistici e tutte le discipline menzionate sono tecniche di riequilibrio energetico volte al recupero e al mantenimento del benessere psico-fisico e non sono, né possono essere in alcun modo terapeutiche e soprattutto non si sostituiscono a nessun dispositivo medico o terapia in corso . L’attività di operatore olistico è soggetta alla legge 14 gennaio 2013 N. 4 pubblicata nella G.U. N. 22 del 26 gennaio 2013. Si tiene a precisare che l’operatore olistico non è un medico, non è uno psicologo, non è un’estetista, non è un fisioterapista e in generale non è una figura sanitaria.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...